Pagelle : Tobbiana – Ugna

Pubblicato il 12 luglio 2012 by Nicola

Tobbiana

 

Bedin, voto 6.5 : se il Tobbiana vince è anche merito suo, delle sue pregevoli parate e delle ottime uscite con i pugni.

Matera, voto 6 : primo tempo lodevole,  nel secondo cala fisicamente.

Fedi, voto 6 :tiene a bada le scorribande bianco-verdi con esperienza. Abile nel finale quando, con l’intensificarsi degli attacchi avversari, rende vano ogni pericolo.

Loriga, voto 6 : marca Lunghi con tenacia e si fa trovare sempre al posto giusto, soffre le palle alte.

Mazzanti, voto 6.5 : le sua qualità più evidenti sono la determinazione e la grinta che gli garantiscono prestazioni di notevole spessore.

Cusumano, voto 6.5 : pedina importante di questa formazione ,  è onnipresente e lotta su ogni pallone.

Vannucci, voto 7 : il virtuoso giovane targato Tobbiana si impadronisce presto del centrocampo servendo innumerevoli palloni ai compagni.

Nesi, voto 6 : Si muove insistentemente negli spazi proponendo interessanti seuggerimenti ai centrocampisti ma non è mai veramente pericoloso sotto porta.

Lo Faro, voto 6.5 : Prestazione più che buona per l’esterno bianco-azzurro, sfreccia sull’out di destra a velocità supersonica regalando spesso buone giocate.

Costa, voto 7 : un’autentica bomba ad orologeria, nel reparto avanzato tiene testa da solo a tutta la difesa dell’Ugna, le azioni più pericolose partono dal suo piede destro.

Rossi, voto 7 : primo tempo da protagonista, affonda tra le maglie bianco-verdi e porta in vantaggio la propria squadra con un goal di testa.

Bonelli, voto 6 : entra nella ripresa con l’intento di dare maggiore qualità alla manovra, ci riesce in parte.

All. Nesi, voto 6.5 : nove punti in 4 partite sono un bottino rilevante.  La squadra gioca col cuore proponendo un gioco divertente e scintillante.

 

Ugna

 

Colombo, voto 6.5 :  dimostra di essere un vero portiere quando, con un tuffo spettacolare, riesce a deviare la semi rovesciata di Rossi. Incolpevole sul goal.

Ciapetti, voto 6.5 : chiude con precisione, appoggia con puntualità la manovra a centrocampo, non va mai in sofferenza da sua parte.

Gori, voto 6 : mezzo voto in meno per la disattenzione in occasione del goal,  schierato in veste di terzino, mantiene bene la posizione facendosi notare per belle chiusure.

Pesaresi, voto 6 : schierato da titolare tiene bene la posizione e riesce ad arginare le offensive tobbianesi.

Torracchi, voto 7 : magistrale prestazione, con le buone o con le cattive limita le avanzate bianco-blu. Impossibile superarlo sui palloni alti.

Pini, voto 5.5 :  i pochi interventi sono fuori misura, non riesce a entrare nel vivo della partita e costringe il mister a sostituirlo nella ripresa.

Gelli, voto 6 : prestazione compassata, qualitativamente buona ma carente di quella grinta che occorre al torneo dei rioni.

Caioni, voto 6 :combatte con durezza e determinazione, ma pecca un tantino in brillantezza. Da uno come lui ci aspetta sempre di più.

Nesi, voto 6 : autore di alcune buone giocate ma non riesce a avvicinarsi troppo nei pressi di Bedin.

Lunghi, voto 5.5 : corre e si sacrifica molto, ma senza molti risultati,  nel finale si innervosisce un po’.

Signorini, voto 6 : si limita a svolgere il compitino senza strafare. Manca quel salto di qualità che da tempo tutti si attendono.

Fattori voto 4 : entra in campo e  nel giro di dieci minuti prende due ammonizioni per proteste e lascia  la propria squadra in inferiorità numerica.

Radoja S.V.

All. Torracchi, voto 6 : Carica a dovere la propria compagine che sul campo si dimostra vogliosa e agguerrita, tenta più volte, anche se invano, di rimettere  in piedi la partita.

 

Nicola Andreini

Comments are closed.

Advertise Here
Advertise Here

ADS