Per categoria | Primo Piano, Rioni 2013, Sport

I tiri dal dischetto premiano il Dore contro una combattiva Bigattiera

Pubblicato il 05 luglio 2013 by marco

Il big match tra Dore e Bigattiera conferma il grande equilibrio visto finora nel torneo, infatti anche questa partita viene decisa ai calci di rigore. Entrambe le squadre, desiderose di vittoria, hanno fatto il possibile per portarsi a casa i 3 punti ed alla fine a decidere le sorti del match sono stati gli episodi. Nei primi venti minuti la Bigattiera è più veloce e volitiva in fase offensiva, facendosi pericolosa con calci piazzati ed azioni sulle fasce. Il Dore intorno alla mezzora prende campo mostrando le consolidate proprietà di palleggio, ma i giallo-neri si difendono bene approfittando degli errori sull’ultimo passaggio dei ragazzi di mister Paesano. Il reparto offensivo della biga è molto attivo e soprattutto con Giovannini e Perugi crea i maggiori problemi per la retroguardia del Dore. Negli ultimi 3 minuti le due formazioni si fanno molto pericolose con due calci di punizione dal limite: prima Innocenti sfiora la traversa, poi Gentili impegna seriamente il portiere Giomi costringendolo ad un bell’intervento in tuffo. La seconda frazione inizia con la prima sostituzione della gara, Luzzu per Arrigucci. È proprio il neo entrato a sbloccare la partita dopo due minuti: su un pallone vagante in area il difensore Lami non si capisce con Giomi che è costretto ad accennare un uscita, ma Luzzu non sta a guardare e quasi di punta anticipa il portiere insaccando in rete l’1-0. La reazione della Biga non si fa attendere e già dopo 5 minuti va vicina al gol per due volte consecutivamente: al 46esimo Franchi rischia non bloccando il pallone su un tiro non troppo forte di Grassini, ma dopo compie un grande intervento contrastando la potente ma non angolata conclusione di Giovannini in area di rigore. I bianco-rossi faticano a ripartire ma la solida organizzazione tattica permette loro di gestire meglio il pallone a centrocampo. Mariotti, Perugi e il reparto offensivo della Bigattiera attacca con coraggio e lotta su ogni pallone non riuscendo però a trovare lo specchio della porta arrivati al tiro. Al 65esimo  sugli sviluppi di un calcio d’angolo il centrocampista Mariotti va vicino al gol con un tiro insidioso ma un difensore bianco-rosso riesce a deviare in calcio d’angolo. A 5 minuti dalla fine, col Dore impegnato a difendere il risultato, l’arbitro espelle Cipriani per doppia ammonizione e così i giallo-neri si riversano in avanti. Appena prima del triplice fischio la Bigattiera conquista un calcio di rigore per l’atterramento in area di Grassini da parte del portiere. I giocatori e la panchina doriana vanno su tutte le furie reclamando anche un fuorigioco di partenza, ma il direttore di gara è inamovibile. Sul dischetto si presenta Perugi, che coronando una bellissima prestazione gonfia la rete per l’1-1 finale. Alla lotteria dei calci di rigore i bianco-rossi segnano 5 rigori su 5, mentre per la Bigattiera è decisivo l’errore di Lucchesi, e così la lotta per la conquista delle prime due posizioni in classifica si fa ancora più serrata: tutto è possibile, e si prospetta una settimana di partite davvero infuocata.

 

TABELLINO

DORE: Franchi 6, Cipriani 5.5, Gentili 6.5, Cirri 6, Martelli 5.5, Cherubini Lorenzo 6, Cherubini Giulio 7, Porcu 6, Bettarelli 6, Arrigucci 5.5 (40′ Luzzu 6.5), Accardo 5.5(79′ Bruni sv). All.Paesano. In panchina: Baldi, Daddario, Fiaschi, Giaconi, Grazzini, Nesi

BIGATTIERA: Giomi 6, Giannini 6, Lami 5.5(75′ Nencini sv), Pettazzoni 6, Lucchesi 5.5, Mariotti 6, Perugi 7.5, Innocenti 6.5 (73′ Rossi sv), Grassini 6.5, Ferri 6, Giovannini 6(70′ Riccio sv). All.Saltini. In panchina: Cipriani, Monfardini, Silvestri, Salis

Arbitro Melani di Prato

NOTE: espulso Cipriani per doppia ammonizione al 75esimo

Rigori per il Dore a segno Porcu, Luzzu, Martelli, Cherubini e Gentili. Per la Bigattiera a segno Perugi, Ferri, Grassini, errore per Lucchesi.

Comments are closed.

Advertise Here
Advertise Here

ADS