Per categoria | Primo Piano, Rioni 2013, Sport

Stangata sul Tobbiana: partita persa e mega-squalifica

Pubblicato il 12 luglio 2013 by Oggi

La Commissione Disciplinare dell’Uisp ha condannato il Tobbiana alla sconfitta 0-3 a tavolino nella gara con il Fognano ed ha inflitto pesanti squalifiche ai giocatori espulsi durante le concitate e confuse circostanze che hanno portato alla sospensione della partita Fognano-Tobbiana al 35′ del primo tempo mentre, va ricordato, il risultato sul campo era di 2 a 1 per il Tobbiana. Il record della pena va a Sascha Cusumano a cui sono stati comminati 14 mesi di squalifica (somma di tre pene diverse di 6 mesi, 4 mesi e altri 4 mesi per tre capi di imputazione, cioè per altrettanti comportamenti irregolari) più tre giornate di squalifica, che però vengono ovviamente riassorbite dal lungo periodo di sospensione dai campi di gioco, per una quarta violazione. I giocatori Mecca e Vagnozzi, espulsi mentre si trovavano in panchina, sono stati puniti il primo con due mesi e il secondo con tre mesi di squalifica. Una giornata è stata assegnata a Matera, espulso in seguito a fallo da ultimo uomo, e a Federico Fedi, come capitano responsabile della squadra dopo l’uscita dello stesso Matera. In seguito alla partita persa a tavolino il Tobbiana resta a 7 punti, al secondo posto al fianco della Smilea, mentre i tre punti vengono assegnati al Fognano che passa a cinque punti in attesa dell’ultima gara contro la Stazione. La precedenza in classifica tra Smilea e Tobbiana verrà decisa, regolamento alla mano, con il sorteggio visto che tra le due squadre non c’è stato uno scontro diretto durante il girone eliminatorio. Per ogni altra situazione si dovrà aspettare il risultato di Fognano-Stazione.

Comments are closed.

Advertise Here
Advertise Here

ADS