Archivio Tag | "adc montale"

Tags: ,

Montale e Antares: destini intrecciati

Pubblicato il 08 aprile 2013 by Oggi

Ad una giornata dal termine il Montale è a un punto dalla capolsita San Giusto, che domenica prossima nell’ultima gara giocherà in casa dell’Antares. E così i destini delle due squadre montalesi si incroceranno nuovamente, quasi che un abile regista di thriller avesse orchestrato l’intreccio di questo avvincente campionato. E si profila anche la possibilità di un nuovo derby nei play-off nel caso che il Montale arrivi secondo e l’Antares si piazzi al quinto posto nella classifica finale. Intanto, nella penultima di campionato, il Montale ha battuto la Galcianese per 2 a 0 (gol di Galeotti e Ascalese) e l’Antares si è sbarazzata del Vergaio per 4 a 1 (doppietta di Bruschi, completata da Porcu e Gigliofiore). Due parite dominate ma due vittorie che comunque non hanno cambiato la classifica: Montale secondo ad un punto, Antares quarto, tra Amici Miei e Aglianese, altre due formazioni, quelle di Agliana, che hanno onorato al meglio questo campionato. Dopo il primo tempo il Montale era primo in classifica perchè il San Giusto stava perdendo con Amici Miei, ma i pratesi hanno dimostrato più volte in questo torneo di avere nove vite e sono riusciti a pareggiare e poi a vincere con un euro-gol nei minuti finali. Per il Montale un’altra occasione sfumata ed non si può dar torto al direttore sportivo biancoazzurro Fabrizio Soldi che, citando lo scrittore brasiliano Paulo Coehlo, parla di destino deciso da qualche congiunzione astrale. Ora gli occhi sono puntati sull’ultima giornata quanto il Montale andrà a giocare in trasferta col Prato 2000 e l’Aglianese ospiterà la capolista San Giusto diventando così arbitra non solo della propria sorte ma anche di quella del San Giusto, del Montale e, in generale, della classifica finale che deciderà promozione e sfide nei play-off. Ricordiamo infatti il regolamento: la prima in classifica passa in Prima Categoria, dal secondo al quinto posto si disputano i play-off. La seconda in classifica gioca con la quinta, la terza con la quarta: partita secca, in casa della formazione piazzata meglio, con supplementari e rigori. Questo significa che, tra le varie possibilità, c’è anche quella di una vittoria del San Giusto sull’Antares, che, in caso di contemporanea vittoria dell’Aglianese, potrebbe determinare nei play-off un derby tra le due squadre montalesi il giorno 21 aprile 2013. In ogni caso le vincenti della gara di play-off si affronteranno tra loro in una finale del girone che si svolgerà il 28 aprile, sempre in casa della meglio piazzata nella regular season. La squadra che vince affronterà poi in una super-finale la vincente dei play-off del girone C e si guadagnerà con tutta probabilità la promozione in Prima Categoria. Lo scenario potrebbe naturalmente cambiare del tutto se l’Antares facesse lo sgambetto al San Giusto in questo modo spianando la strada alla promozione del Montale, che comunque deve vincere col Prato 2000 nell’ultima partita.

Commenti disabilitati su Montale e Antares: destini intrecciati

Tags:

Montale supera Amici Miei nello scontro diretto

Pubblicato il 25 marzo 2013 by Oggi

Una gara pressochè perfetta, una vittoria importantissima con un rotondo 2 a 0 sulla capolista Amici Miei e ora il Montale è ad una sola lunghezza dall’altra capolista, il San Giusto a due giornate dalla fine. Si apre una settimana decisiva per i biancoazzurri anche perchè domenica prossima c’è lo scontro diretto tra San Giusto e Amici Mieri mentre il Montale è impegnato in casa con la Galcianese. Ma mercoledì c’è un altro appuntamento importante per le sorti del campionato perchè il San Giusto gioca la finale di Coppa Toscana e se vince è già promosso in prima categoria. Dunque i biancoazzurri dovranno necessariamente tifare per la rivale San Giusto, sperando che i pratesi vincano la Coppa e magari calino un po’ di motivazioni negli ultimi 180′ di campionato. Ma quello che conta è che il Montale si presenta allo sprint finale nella forma migliore, come dimostra la prestazione da incorniciare sul campo di Amici Miei: determinazione, gioco, tante palle-gol e soprattutto neanche una pausa durante tutta la partita. Già nella partita precedente coll Casalguidi il Montale aveva evidenziato il piglio giusto e sul sussidiario di Agliana le qualità tecniche si sono unite alla grinta per una delle migliori gare giocate dagli uomini di Trupia quest’anno. I gol decisivi sono stati messi a segno da Lunghi, su punizione dopo 5′ di gioco, e da Ascalese nel finale. In mezzo tantissime altre occasioni da rete e un Pucciarelli su tutti per dinamismo e qualità sia in fase offensiva che nei raddoppi e nei recuperi.  Un commento a parte merita il bomber Ascalese che ha segnato il gol numero 29 su 28 partite in campionato e ieri ha raggiunto il traguardo delle 101 reti in carriera. Ieri Ascalese si è permesso anche il lusso di colpire due pali, che gli hanno impedito di siglare una tripletta. Fondamentale anche l’apporto di Lunghi, che nelle ultime due gare ha messo a segno due reti decisive, prima il rigore con il Casalguidi e ieri la punizione che ha sbloccato il risultato e ha dato un preciso indirizzo alla gara. A vedere il Montale dominare con questa continuità sorgeva qualche rimpianto sulle partite nelle quali i biancoazzurri hanno ceduti dei punti per qualche pausa di troppo, basti pensare al secondo tempo dell’andata contro Amici Miei, quando si fecero rimontare il due a zero della prima frazione. Ma è inutile guardarsi indietro, ora conta vincere le ultime due partite del campionato contro Galcianese e Prato 2000.

Tabellino

MONTALE – Piroddi, De Cotis, Baldi Mattia, Lunghi, Ferri Marco, Cecchi, Costa (82′ Galeotti), Pucciarellli (67′ Romagnoli), Ascalese, Ferri Lorenzo (78′ Petrini), Baldi Alessandro. In panchina: Corrente, Nincheri, Gori, Bruni.

AMICI MIEI – Reali, Corrieri, Spinelli (81′ Autiero), GrassFerri, Galligani, Antonini, Tasselli (67′ Lotti), Tonwe, Pecchioli, Andreucci.

Espulso Tonwe al 72′

 

Commenti disabilitati su Montale supera Amici Miei nello scontro diretto

Tags:

Montale: vittoria di rigore

Pubblicato il 18 marzo 2013 by Oggi

Un calcio di rigore trasformato da Lunghi permette al Montale di battere il Casalguidi e di mantenersi ad un punto dalla coppia di testa costituita da San Giusto e Amici Miei. Vittoria non agevole per gli uomini di Trupia, che pure hanno sempre mantenuto il controllo del gioco, anche perchè le misure del campo sportivo Nencini, scelto dalla società biancoazzurra per le pessime condizioni del Barni, non consentono manovre molto ampie sulle fasce laterali. Il Casalguidi è poi una squadra ben organizzata che è stata capace di limitare le fonti del gioco montalese e soprattutto di marcare con sistematici raddoppi il bomber Ascalese, per una volta rimasto una domenica senza segnare. Ma è stato proprio Ascalese ad avere la prima occasione della gara, sul finire del primo tempo, pur non riuscendo a concretizzarla come suo solito. Difficile però rimproverare qualcosa ad un giocatore che ha messo a segno 27 reti in 26 partite. Nel secondo tempo  il Montale ha occupato stabilmente la metà campo degli ospiti, ma non nella fase iniziale non riusciva a concludere a rete in modo pericoloso. Dalla panchina Trupia stava per far entrare Bruni al centro dell’attacco in modo da sfruttare meglio le palle alte e i traversoni quando è arrivato il gol decisivo per un calcio di rigore concesso in seguito ad un fallo di mano in area. Lunghi non ha mancato la ghiotta occasione dal dischetto che vale tre punti pesantissimi per la classifica. Trupia ha rimandato così l’ingresso di Bruni, che è entrato più tardi al posto di Ascalese anche per dare manforte alla difesa sulle palle da fermo. Il Casalguidi infatti ha avuto una reazione volitiva ed  ha cercato di pareggiare ed è arrivato anche qualche volta alla conclusione trovando però sempre pronto il portiere Piroddi.

Formazioni

MONTALE- Piroddi, Berti, Cassarà, Biagini, Ferri Marco, Cecchi, Baldi Mattia, Lunghi, Ascalese (70′ Bruni), Ferri Lorenzo, Baldi Alessandro. In panchina Corrente, De Cotis, Galeotti, Pucciarelli, Romagnoli, Petrini. All. Trupia.

CASALGUIDI- Micucci, Shkurtas, Parlanti, Capecchi, Mattei, Baldi, Cicchaira, Niccolai, Giovannelli, Tasselli. All. Nencini

Arbitro: Marchi di Arezzo.

Marcatore: 59′ Lunghi su rigore

 

Commenti disabilitati su Montale: vittoria di rigore

Tags:

Tripletta di Ascalese: Montale vola a un punto dalla capolista

Pubblicato il 04 febbraio 2013 by Oggi

Tre punti d’oro per il Montale che approfitta della sconfitta del San Giusto per riportarsi ad un punto dalla capolista. Gara subito in discesa con Ascalese, vero mattatore della partita con tre gol all’attivo, che porta in vantaggio il Montale dopo appena due minuti di gioco con un colpo di testa imparabile per Cerofolini. Da quel momento la partita è una sinfonia montalese con il Mezzana incapace di opporre qualsivoglia reazione allo strapotere biancoazzurro. L’unico cruccio per la squadra di casa sono le condizioni del terreno di gioco del Barni, molto zolloso specialmente a centrocampo. Già al 20′ arriva il raddoppio con un calcio di rigore concesso dall’arbitro per un fallo di mano in area e trasformato dal dischetto dal centravanti del Montale che ad inizio della ripresa, giusto per soffocare sul nascere ogni speranza di rimonta degli avversari, realizza il terzo gol personale (il ventesimo in campionato) dopo un dribbling stretto in area: finta di destro, palla sul sinistro e rasoterra a fil di palo. Una esecuzione da  dominatore dell’area di rigore. La partita a quel punto scorre lentamente verso il novantesimo senza alcun sussulto. L’attenzione dei tifosi del Montale è più alle radioline e ai cellulari da cui vengono notizie da Iolo dove il San Giusto incappa in una sconfitta che rilancia le ambizioni del Montale. E domenica prossima la squadra di Trupia farà visita all’ultima in classifica Vergaio.

 

MONTALE: Pedaggi, De Cotis, Cassarà, Biagini, Ferri Marco, Cecchi, costa (65′ Berti9, Lunghi, Ascalese (80′ bruni), Ferri Lorenzo (75′ Petrini), Baldi Alessandro. In panchina: Piroddi, Baldi Mattia, Nincheri, Romagnoli. All. Trupia.

 

MEZZANA: Cerofolini, Miniati, Bracciotti (61′ Trallori), Volpe, Strafelini, Cubellis, Fiorentino, Bigiarini, Donnarumma (46′ Ponzani), Lulli, Ceccarelli (46′ Chiatto). In panchina: Signorini, Beacci, Lucchesini, Para. All. Sartini.

Arbitro: Berti di Firenze

Marcatore: Ascalese al 2′, al 20′ su rigore, al 47′

 

 

Commenti disabilitati su Tripletta di Ascalese: Montale vola a un punto dalla capolista

Tags:

Vittoria in trasferta per la capolista Montale: 1 a 0 a Tavola

Pubblicato il 07 gennaio 2013 by Oggi

Il Montale si aggiudica i tre punti con un gol dopo quindici minuti del solito Ascalese (formidabile il suo score di 16 reti in 17 partite) e soprattutto non incassa reti e riporta a casa un 1 a 0 che è piuttosto insolito per le statistiche della squadra biancoazzurra, abituata a segnare tanto e a incassare talvolta qualche rete di troppo. La vittoria con quello zero nella casella dei gol subiti è certamente musica per le orecchie dell’allenatore Trupia che da tempo sta lavorando per evitare alla sua formazione certi scompensi della fase difensiva. Il Montale stavolta non ha rischiato niente e la notizia è ancora migliore se si considera che non giocava il nuovo acquisto Di Toro che probabilmente sarà disponibile domenica prossima in occasione dell’incontro casalingo con il Casini. Da segnalare la buona prestazione di Nincheri, che ha giocato dal primo minuto dimostrandosi pronto a rispondere alla chiamata di mister Trupia. Se il Montale ha imparato anche a non prendere gol sarà dura per gli avversari scalzarlo dal primo posto in classifica, anche se la lotta al vertice simane apertissima e avvincente con il San Giusto che appaia i biancoazzurri e dietro le due inseguitrici Amici Miei e Antares che non perdono un colpo.

 

Formazione del Montale: Piroddi, Berti, Cassarà, Nincheri, De Cotis, Ferri Marco, Costa, Lunghi, Ascalese, Ferri Lorenzo, Pucciarelli.

Commenti disabilitati su Vittoria in trasferta per la capolista Montale: 1 a 0 a Tavola

Advertise Here
Advertise Here

ADS