Per categoria | Associazioni, Cronaca, Primo Piano

GLI ANGELI DEL FUOCO

Pubblicato il 19 luglio 2017 by Oggi

Firenze durante l’alluvione del 1966 ebbe l’aiuto degli angeli del fango, Montale ha avuto in questi giorni i suoi angeli del fuoco, che hanno salvato il paese da un incendio vasto e insidioso, hanno protetto le nostre case e impedito che il bosco subisse danni ancora peggiori di quelli pur gravi che si sono registrati. Vigili del fuoco e volontari venuti da ogni parte della Regione che hanno lottato contro le fiamme come se difendessero casa loro. Molti di noi hanno assistito con apprensione e sgomento alla distruzione della nostra collina. Loro hanno lavorato combattendo metro per metro. Vigili del fuoco di Pistoia, Montemurlo, di Firenze e di Massa, 4 squadre della Vab, 4 dell’Anpas, una del Centro Studi Naturali di Galceti, 3 della Racchetta, 8 squadre delle Unioni dei Comuni dell’Appennino Pistoiese, della Garfagnana, della Lunigiana, della Valdibisenzio, del Mugello, membri dell’Associazione Nazionale Carabinieri. Piloti di elicottero e di canadair, funzionari del coordinamento regionale, addetti alla logistica, volontari della Misericordia e della Croce d’Oro di Montale che hanno distribuito cibo e acqua a chi era impegnato sul fronte del fuoco. E’ stato un impegno costante, a volte anche pericoloso, notte e giorno, senza sosta . Preparati e motivati, instancabili ed efficienti. Le loro facce stravolte dalla fatica al momento dei rari cambi di turno ispiravano ammirazione e davano speranza, riconciliavano col genere umano in un momento di rabbia e di sconforto. A loro dobbiamo moltissimo e non solo in termini materiali ma anche per l’esempio che ci hanno dato di dedizione, di disinteresse, di capacità di lavorare insieme, tutti uniti per difendere un bene comune, che in questa occasione era il nostro amato paese di Montale. Occorre che i nomi di questi uomini e di queste donne, di ciascuno di loro, resti scritto per gli anni a venire in un libro di testimonianza, di memoria e di gratitudine.

incendio170718

2 Commenti per questa notizia

  1. Fabio Says:

    Mi associo a quanto riportato nell’articolo, esprimendo il mio ringraziamento a tutti i volontari impegnati.
    Sono nato e vissuto a Montale, ma non ho ricordi di un incendio di queste dimensioni.

    Grazie, veramente grazie a tutti i volontari e a quanti in generale sono stati impegnati in questi giorni drammatici per la nostra comunità

  2. Giulz Says:

    Queste persone hanno salvato la mia casa io non potrò mai ringraziarli abbastanza.. vedere le fiamme divampare in pochi minuti è terrificante, pensi che ormai perderai tutto, tutte le tue cose e i sacrifici di una vita. Questi ragazzi con grande coraggio hanno combattuto il fuoco e magari non lo avevano mai fatto perché sono volontari, perché lo fanno per passione e non per lavoro. Grazie grazie grazie almeno un milione di volte.

Advertise Here
Advertise Here

ADS