Per categoria | Primo Piano, Rioni 2017, Sport

Bigattiera in semifinale dopo lo 0-0 con la Stazione

Pubblicato il 28 luglio 2017 by Giacomo

Formazioni

Stazione: Menichini, Carlesi, Crabu (11′ tp sup Torracchi), Baldi Andrea, Berti, De Carlo, Russo, Giusti, Scatizzi (33′ st Macaluso), Melis (1′ tp sup Di Lorenzo), Minighetti. Allenatore: Alessandro Innocenti

Bigattiera: Meoni, Lami, Lucchesi, Giannini, Bruni (19′ st Perugi), Innocenti (26′ st Romagnoli, sostituito a sua volta all’6′ tp sup con Algozzino), Mariotti, Manca, Grassini (40′ st Zanini), Piccoli, Riccio. Allenatore: Lorenzo Ferri

Arbitro: Cocchini

Cronaca

4′ pt: Primo sussulto della bigattiera, colpo di testa di Grassini su traversone di capitan Innocenti, conclusione che finisce alta

11′ pt: Ancora Bigattiera all’assalto con Riccio che impensierisce gli amaranto per due volte, prima facendosi intuire il tiro da Menichini, poi spedendo il pallone sopra la traversa

26′ pt: Sugli sviluppi di un calcio d’angolo Lami si ritrova la palla sul destro e calcia al volo, tiro fuori misura

30′ pt: La Stazione risponde con un calcio di punizione di Giusti che esce di poco al lato del palo

Finisce il primo tempo

Inizia il secondo tempo

10′ st: Innescato Grassini alle spalle dei difensori che controlla e calcia in porta, la conclusione è però debole e Menichini para facilmente

11′ st: Doppia espulsione! Berti e Lami vengono allontanati dal campo dopo un parapiglia generale, la partita riprende dieci contro dieci

21′ st: Riceve Grassini al limite dell’aria e trova Perugi che controlla e crossa per Riccio, il quale non riesce però a trovare il tap in vincente

25′ st: Stazione in nove! Espulso De Carlo

34′ st: Doppia occasione su calcio d’angolo per i gialloneri prima con Perugi che colpisce la traversa con un tiro al volo e poi con Riccio, che sulla ribattuta calcia alto

39′ st: Perugi lancia Riccio che che scatta verso la porta, arriva a tu per tu con Menichini e calcia, bravo il portiere amaranto a sventare il pericolo

41′ st: Riscossa della Stazione, traversone preciso sulla testa di Minighetti che stacca con grande tempismo, ottima la risposta di Meoni

44′ st’: Si riaffaccia in avanti la Bigattiera, Romagnoli si libera al limite dell’area e calcia, para Manichini

Finiscono i tempi regolamentari con il risultato fermo sullo 0-0, si andrà ai supplementari

3′ tp sup: Occasione per la Stazione con Russo che calcia di poco fuori da posizione defilata

8′ tp sup: Risponde la Bigattiera con Zanini che dopo un’azione condotta da Riccio e Perugi calcia a rete, para facilmente Menichini

Finisce il primo tempo supplementare

Inizia il secondo tempo supplementare

19′ tp sup: grandissima percussione di Riccio che salta un difensore e si presenta nuovamente davanti a Menichini che ancora uno la volta è bravissimo ad opporsi

Finisce la partita, 0-0 al Barni. Passa in semifinale la Bigattiera in virtù del miglior piazzamento ottenuto al termine dei gironi.

Intervista al portiere della Bigattiera
Titolo: Daniele Meoni (0 click)
Etichetta: Intervista al portiere della Bigattiera
Filename: meoni_daniele_170729.mp4
Dimensione: 5 MB

2 Commenti per questa notizia

  1. Oggi Says:

    Anche il secondo playoff finisce con un pari che qualifica il rione meglio piazzato nel girone preliminare. Gara combattuta, giocata con ardore da entrambe le formazioni. Tre espulsioni due delle quali di giocatori della Stazione che ha dovuto giocare in inferiorità numerica (9 contro 10) da metà del secondo tempo fino a tutti i supplementari. La Stazione esce dunque a testa alta. La Bigattiera si qualifica in virtù del terzo posto von 7 punti conquistato nel girone eliminatorio mentre la Stazione rimpiange qualche occasione perduta nel girone dove ha cinseguiti un piazzamento midesto (3 punti e sesto posto)

  2. Oggi Says:

    Le due semifinali del torneo dei rioni sono entrambe di grande richiamo. Il Derby tra Fognano e Tobbiana è ogni anno una delle gare più attese e stavolta ha un’importanza capitale perchè vale l’accesso alla finalissima. La partita tra Ugna e Bigattiera mette di nuovo di fronte le due finaliste dell’anno scorso quando prevalse l’Ugna, che conquistò il suo secondo titolo consecutivo.

Advertise Here
Advertise Here

ADS